In Laos oggi si celebrano 36 anni di regime

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le foto dello slideshow sono state scattate in Laos nel 2009 da Paola Di Bella.

Nonostante tuto il Laos è un posto stupendo. Il Partito Comunista Pathet Lao ha preso il potere il 2 dicembre del ’75 rovesciando il regime monarchico di Savang Vattana e istituendo la Repubblica Popolare Democratica del Laos (RPDL).

Il Laos ha il primato di essere il paese più bombardato nella storia dei conflitti: dal ’64 al ’73 gli Stati Uniti sgancairono 260 milioni di bombe sulla zona Est del paese. In Laos non esistono libertà di espressione, libertà religiosa e processi equi.

Tutt’oggi l’etnia Hmong è perseguitata. Come racconta Giulio Savina nel suo articolo “Laos: 35 anni di violazione dei diritti umani nascosta dal regime militare“, negli ultimi trent’anni “il governo comunista al potere di Pathet Lao sta continuando a decimare gli ultimi Hmong superstiti nascosti nella giungla e costretti a cibarsi di radici e piante. Se riescono a scampare al bersaglio dei militari, periscono di malattie e stenti. Gli attacchi sono sistematici e senza tregua. Donne, bambini e vecchi, se catturati dai militari, vengono sottoposti a stupri, sevizie e mutilazioni genitali. I più fortunati sono riusciti, attraversando il fiume Mekong, ad arrivare in Thailandia. Sono internati in campi profughi fatiscenti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: